AREA – DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

Il Gruppo LARC offre una proposta completa di Diagnostica per Immagini con apparecchiature che rappresentano il top della tecnologia per un’alta qualità diagnostica e comfort del paziente durante gli esami.

Le prestazioni di Diagnostica per Immagini si avvalgono della consulenza di medici radiologi e personale tecnico altamente qualificati e di grande esperienza, con l’obiettivo di offrire ai pazienti un servizio completo, personalizzato e altamente professionale.
Le prestazioni di Diagnostica per Immagini (RX, TAC-TC Dentale Cone Beam-RM-Densitometria Ossea, Mammografia e Onde d'urto) possono essere erogate con diverse modalità di accesso: in accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale, Privatamente o tramite Convenzioni con Fondi Sanitari Integrativi, Casse Mutua, Assicurazioni.

Per queste prestazioni è sempre necessaria la prescrizione medica. Gli esami che espongono a radiazioni ionizzanti, anche se in basso dosaggio, non possono essere eseguiti dalle donne in gravidanza, che devono dichiarare il proprio stato (anche solo sospetto) prima di effettuare l'esame.

ACCESSO AGLI ACCOMPAGNATORI DEI PAZIENTI

Dal 15 ottobre 2021 si comunica che l’accesso è consentito agli accompagnatori
strettamente necessari (disabili, anziani, minori, donne in gravidanza) previa verifica di validità della Certificazione Verde (Green Pass).

Norme di comportamento per accedere presso le sedi del Gruppo LARC:

  • In caso di febbre superiore a 37.5°, tosse secca, difficoltà respiratoria acuta, rinite, mal di gola, dolore muscolare/spossatezza, nausea/vomito/diarrea, alterazione di olfatto/gusto non accedere alla sede, ricontattarci telefonicamente per spostare l’appuntamento
  • Arrivare all’appuntamento con 15 minuti di anticipo
  • Presentarsi senza accompagnatori, se non strettamente necessario (disabili, minori e gravidanza)
  • Se possibile scaricare da questo link il questionario di pre-triage; il questionario dovrà essere compilato in ogni sua parte e consegnato il giorno dell'esame, all'ingresso della sede, dove verrà comunque rilevata, come da Normative sopra citate, la temperatura corporea con termometro a distanza
  • Indossare correttamente la mascherina di protezione