CHECK UP – Salute e alimentazione

Il Gruppo LARC ha studiato una gamma completa di Check up per la salute e l’alimentazione: allergie, dieta,  intolleranze e disturbi alimentari.

Faber® test

Con un semplice prelievo di sangue è in grado di valutare simultaneamente 244 allergeni, cioè quelle sostanze che sono responsabili delle reazioni allergiche: è utile nella diagnosi di molti stati morbosi ritenuti i più frequenti nella popolazione, tra cui: rinite, asma, orticaria, dermatiti, eczemi, congiuntiviti disturbi dell’apparato gastrointestinale, etc.

Check up cibo e salute

Esami di laboratorio (emocromo completo, ves, PCR, AST, ALT, gamma GT, amilasi, lipasi,  anti tranglutaminasi IGA e IGG, calproctectina fecale, antigene fecale dell’Helicobacter pylori, esame feci completo, sangue occulto) e visita  gastroenterologia

Pacchetto dieta, partenza, via…

Esami di laboratorio (emocromo completo, glicemia, trigliceridemia, colesterolo totale, colesterolo HDL, colesterolo LDL, TSH-Reflex) e visita dietologica.

Citotest alimenti e additivi

Il citotest, con un semplice prelievo di sangue, permette di identificare le intolleranze alimentari e degli additivi (conservanti, coloranti, …) basandosi sulla valutazione al microscopio dell’integrità della membrana dei globuli bianchi messi a contatto con le sostanze sospette opportunamente preparate.

Check up intolleranze alimentari

Citotest e consulenza nutrizionistica

Check up celiachia

Il morbo celiaco è una condizione digestiva che si manifesta in seguito all’ingestione di glutine, proteina che si trova in alimenti quali pane, pasta, biscotti (contenenti frumento, orzo o segale). Le manifestazioni della celiachia sono molto varie e possono spaziare da problemi generici come diarrea intermittente, dolori addominali, perdite di peso, fino ad anemie, disordini della pelle, disturbi nervosi o difficoltà di crescita nei bambini: questo check up permette di valutare se i propri disturbi gastrointestinali possono essere legati a questa patologia.

Comprende:

  • Esami di laboratorio: anticorpi anti tranglutaminasi IGA e IGG, anticorpi anti endomisio, immunoglobuline seriche IGA

  • Visita specialistica: visita gastroenterologica per celiachia

Breath test per la diagnosi di intolleranza al lattosio

Il lattosio, zucchero caratteristico di latte e latticini, viene scomposto nell’intestino dall’enzima lattasi per essere assoribito e digerito. Alcune persone hanno quantità molto basse di lattasi nel proprio intestino, che comportano la non digestione del lattosio e i tipici fenomeni dell’intolleranza (meteorismo, flatulenza, nausea, dolori crampiformi).

Il Breath test all’idrogeno (test del respiro), in seguito alla somministrazione di una soluzione liquida al lattosio, rileva la quantità di gas prodotti dall’intolleranza presente nell’aria soffiata dal paziente in una cannuccia, permettendo di diagnosticare l’eventuale intolleranza.

Breath test urea

Questo microrganismo vive a livello della mucosa gastrica e più del 50% della popolazione è infetto da questo batterio responsabile di gastrite, ulcere e, in alcuni casi, cancro allo stomaco. Il breath test all’urea è un esame del respiro ed è indicato in caso di sintomi persistenti a livello gastrico, riconducibili ad iperacidità, gastrite od ulcera gastroduodenale.

GENO DIET®

Con questo test è possibile raccogliere informazioni sulla propria predisposizione genetica utili a migliorare alimentazione e stili di vita. Si tratta di un esame non invasivo, svolto su un campione raccolto semplicemente sfregando un tampone all’interno della guancia.

A seconda delle proprie necessità, il GENO DIET® test permette di raccogliere diverse informazioni:

  • Geno Diet® HEALT

Analizza le vie metaboliche e fornisce consigli per ottimizzare la propria alimentazione sulla base delle proprie caratteristiche genetiche; rileva anche la predisposizione all’infiammazione, alla sindrome metabolica e all’assorbimento di alcune vitamine. Fornisce una mappa alimentare indicando quali cibi è bene assumere nel caso specifico e quali evitare.

  • Geno Diet® SLIM

Fornisce indicazioni sulla sensibilità del proprio organismo ai macronutrienti quali zuccheri, grassi, proteine ecc. e fornisce indicazioni da seguire per migliorare la riduzione del proprio peso corporeo

  • Geno Diet® SENSOR

Valuta le principali intolleranze alimentari di origine genetica (lattosio e glutine) e sensibilità ad alcune sostanze e indica cosa fare per ridurne gli eventuali effetti. Fornisce una mappa alimentare indicando quali cibi è bene assumere nel caso specifico e quali evitare.

  • Geno Diet® SPORT

Dedicato a chi pratica sport: questo test valuta la predisposizione al tipo di sforzo e alla perdita di peso in risposta all’attività fisica.

  • Geno Diet® COMPLETO

Completo con tutte le linee.

Gastropanel

Grazie a Gastropanel, con un semplice prelievo di sangue, è possibile essere informati sullo stato di salute della mucosa gastrica, evitando in molti casi una gastroscopia. è consigliato a soggetti con disturbi digestivi, problemi di acidità e reflusso gastrico, a soggetti con più di 45 anni per lo screening di stati precancerosi, a soggetti con familiari affetti da cancro grastrico.

Calprotectina

La calprotectina è una proteina utile all’individuazione delle malattie croniche intestinali (IBD) in quanto viene rilasciata in presenza di processi infiammatori a carico dell’intestino e può quindi essere rilevata con un semplice esame delle feci. La calprotectina è altrettanto utile per individuare casi di sindrome dell’intestino irritabile (IBS) in quanto in queste situazioni cliniche resta inalterata e si mantiene su livelli di normalità.

Microbiota Test

La popolazione di batteri presenti nel nostro intestino viene definita microbiota e svolge importanti funzioni: contribuisce all’assimilazione dei nutrienti, alla produzione di vitamine e stimola le difese immunitarie, etc. Quando il microbiota non funziona correttamente, l’individuo è più esposto a disturbi che causano malessere: difficoltà digestive, stipsi, diarrea, coliti ma anche disturbi ginecologici e cistiti. L’esame del microbiota è in grado di fornire una mappa della popolazione batterica intestinale e della sua funzionalità, utili al medico curante per elaborare indicazioni dietologiche e terapeutiche. L’esame non invasivo (svolto su un campione di feci) è indicato per adulti e anziani ma è utile anche in età pediatrica per impostare una corretta crescita della flora intestinale.

Disbiosi Test

La disbiosi intestinale è un’alterazione della flora batterica che può portare a cattiva digestione, con tutte le sue conseguenze: gonfiore, stitichezza alternata a dissenteria, cambiamenti dell’umore, disturbi del sonno, candidosi vaginale, irritazione della mucosa intestinale o malassorbimento. La disbiosi intestinale si riconosce con un semplice test delle urine, che individua anche quale tratto dell’intestino è interessato da questa problematica (informazione utile al medico curante per una terapia mirata).