bimba

Capire se un bambino ha problemi di vista è più semplice di quanto sembra: basta saper riconoscere alcuni atteggiamenti anomali.

Compila il test ed impara a non perdere di vista gli occhi di tuo figlio!

È importante sapere che la prima visita oculistica ai vostri bambini può essere effettuata prima che questi abbiano imparato a riconoscere le lettere dell’alfabeto o i numeri, e quindi prima dei 6 anni di età.

Anzi, è bene ricordare che proprio nei primi 6-8 anni di vita del vostro bambino si sviluppa e si perfeziona, tra gli altri, anche il sofisticato sistema di “ricezione”, “trasmissione” e “rielaborazione” delle immagini che gli consentirà, una volta diventato adulto, una adeguata capacità visiva. Tanto prima si evidenziano eventuali difetti visivi e/o difetti di “allineamento” degli occhi, tanto più efficaci e ben tollerate saranno le eventuali “misure terapeutiche” da adottare.Trattamenti, anche correttamente prescritti ed eseguiti, ma iniziati dopo tale periodo, chiamato in termini tecnici dagli “addetti ai lavori” periodo plastico, potrebbero non portare a risultati altrettanto soddisfacenti, ed eventualmente lasciare il cosiddetto “occhio pigro”.

Per aiutare il vostro bambino (e il medico e/o l’ortottista che lo visiteranno) ad ottenere dalla visita il maggior numero di informazioni possibili sulla sua situazione visiva, scarica questo piccolo “gioco” che potrete fare insieme a vostro figlio alcuni giorni prima della visita.

Giochi ortottici

Dove effettuare questa prestazione: