Dr. Livio LEO

 Dirigente di II° livello SC. Ginecologia & Ostetricia, Ospedale Bouregard, Azienda AUSL Valle d’Aosta
 Membro del Direttivo della S.E.G.I, Società di Endoscopia Ginecologica Italiana, per il triennio 2013-2016.
 Delegato provinciale della Associazione Ospedalieri Ginecologi Italiani, A.O.G.O.I..
 E’ consulente tecnico d’ufficio dei Tribunali di Torino, Varese, Ivrea, Firenze, Alba, Gallarate.
 Consulente esperto in materia dell’A.I.F.A., Agenzia Italiana .
 Ha ricevuto l’accreditamento a Valutatore Esperto Nazionale della Società di Endoscopia Ginecologica Italiana con l’iscrizione all’albo degli Isteroscopisti e Laparoscopisti Italiani a decorrere dall’anno 2005
 Ha ricevuto l’accreditamento I° e II° Livello di Laparoscopia ed Isteroscopia della Società di Endoscopia Ginecologica Italiana con l’iscrizione all’albo degli Isteroscopisti e Laparoscopisti Italiani a decorrere dall’anno 1998.

Istruzione e formazione

Laurea in Medicina e Chirurgia: Università di Torino, 1989
Specialità in Ostetricia e Ginecologia: Università di Torino, 1993
D.U. Europeo in Endoscopia Ginecologica, Università diClermont-Ferrand-2004
Master di II° livello in Senologia Università La Sapienza di Roma, 2010
Master di II° livello in Chirurgia Robotica Università di Modena, 2013

Esperienze professionali

 Direttore Sanitario dell’Ospedale Militare da Campo Italiano, Missione ONU “ Provide Confort”, sede Zakho, Iraq, 11/05/91-12/07/91.
 Ufficiale Medico presso il Reparto di Sanità Aviotrasportabile, Brigata Alpina Taurinense contingente NATO dall’1/1/91 al 31/12/91.
 Emergenza profughi albanesi, Caserma Cascino, Susa, responsabile della organizzazione dell’ assistenza sanitaria, Prefettura di Torino, 1990.
 Attività Consultoriale come sostituto e Titolare presso ASL7, 1, 13,4, dal 1993 al 1997 in Torino.
 Borsa di studio per specialisti in Ostetricia e Ginecologia per gli anni 1996/98 della Azienda Materno-Infantile OIRM-Sant’Anna, Torino, su “ Oncogeni e Carcinoma dell’Endometrio” (delibera n°1368/95) per la ricerca in oncologia , per l’esecuzione della chemioterapia antiblastica e per la gestione dei malati oncologici afferenti alla Cattedra “B” del Dipartimento di Scienze Ostetrico Ginecologiche.
 Assunzione come Dirigente di I°livello presso Ospedale Civile di Chivasso dall’VIII/1997al VIII/1998.
 Assunzione come Dirigente di I° livello presso Ospedale Maria Vittoria di Torino – ASL 3- Primario: T.Gargiulo e F.Armellino, Centro di riferimento Regionale di Endoscopia dal IX/1998 al I/2004.
 Trasferimento come Dirigente di I° livello presso AOU Maggiore della Carità-SCDU in Clinica Ostetrica e Ginecologica nel Centro endoscopico di chirurgia sperimentale di Novara dal I/2004 a tutt’oggi.
 Dal 2001 al 2002 è stato il rappresentante del reparto per la commissione C.I.O. presso ASL3 –Ospedale Maria Vittoria, Torino
 Si è occupato in prima persona di redigere il progetto per l’organizzazione del Day Surgery presso ASL3 –Ospedale Maria Vittoria, Torino
 Si è occupato in prima persona di redigere il progetto per l’organizzazione del parto e degli interventi e della attività intramoenia presso ASL3 – Ospedale Maria Vittoria,Torino
 Dal Gennaio 2000 al dicembre del 2003 è stato il responsabile del centro per “ La diagnosi e la cura del dolore pelvico cronico femminile e dell’endometriosi” presso ASL3 – Ospedale Maria Vittoria, Torino
 Dal Gennaio 2004 a tutt’oggi è il responsabile dell’ambulatorio per “ La diagnosi e la cura del dolore pelvico cronico femminile e dell’endometriosi” presso-Ospedale Maggiore della Carità- SCDU in Ostetricia e Ginecologia di Novara
 Dal Gennaio 2004 al 2012 è stato il responsabile delle attività Ambulatoriali presso -Ospedale Maggiore della Carità- SCDU in Ostetricia e Ginecologia di Novara
 Dal Gennaio 2007 a tutt’oggi è il Capo Reparto dell’Area Omogenea in Ginecologia presso -Ospedale Maggiore della Carità- SCDU in Ostetricia e Ginecologia di Novara

Dove lavora