fisiokinesiterapia
22 maggio 2014
CHIRURGIA VERTEBRALE MINI-INVASIVA

Da oggi il Gruppo LARC propone  visite ortopediche volte al trattamento chirurgico vertebrale mini-invasivo.

La chirurgia vertebrale mini-invasiva è la tecnica indicata per chi ha dolore alla colonna cervicale (collo), dorsale o lombosacrale, con o senza irradiazione ad un arto (ad esempio lombosciatalgia). Il trattamento è utile anche in situazioni in cui i trattamenti fisioterapici non hanno dato riscontri positivi.

Le patologie maggiormente trattate sono: ernie discali, protrusioni discali, lombalgia, cervicalgia, dorsalgia, sciatalgia, instabilità della colonna, artrosi, crolli vertebrali e osteoporosi.

COSA PROPONE

L’Ambulatorio Ortopedico di Chirurgia Vertebrale Mini-Invasiva propone una diagnosi ultraspecialistica, una terapia locale ecoguidata (infiltrazioni delle faccette e peridurali, radiofrequenza, ecc) e la programmazione di trattamenti  chirurgici mini-invasivi (accessi di pochi millimetri) quali l’Endoscopia della Colonna, la discolisi e la stabilizzazione interspinosa.

VANTAGGI

  • Ÿ     Percorsi terapeutici personalizzati.
  • Ÿ     Soluzione mirata del problema con trattamenti mini-invasivi (come le infiltrazioni ecoguidate).
  • Ÿ     Possibilità di essere seguiti anche per trattamenti complessi in strutture pubbliche o private convenzionate.
  • Ÿ     Approccio integrato con la fisioterapia, anche pre e postoperatoria.