angiologia
19 marzo 2018
ANGIOLOGIA: LIVIDI E PROBLEMI VASCOLARI

Da sempre sono soggetta a lividi, ma ultimamente ne ho avuti di grandi alle gambe anche senza cadere o sbattere forte. Devo preoccuparmi?
 

Risponde il Dr. Alberto Mazza, Specialista in Angiologia e Chirurgia Vascolare, Consulente LARC
 

I lividi degli arti inferiori sono generalmente provocati da traumi (anche minimi e non avvertiti dal soggetto) che determinano la rottura di piccoli vasi sanguigni e fuoriuscita di sangue nel tessuto sottocutaneo. Alcune persone ne sono più soggette rispetto ad altre: è di solito una patologia benigna che non necessita di terapia ma, in caso di comparsa di molti lividi soprattutto se non associati a traumi, per escludere eventuali malattie più serie conviene eseguire alcuni accertamenti: esami ematochimici (emocromo + piastrine , PT, PTT , fibrinogeno) e un esame ecodoppler venoso degli arti inferiori.